Sezione Vetri

Categoria

Sezione Vetri

La sezione dei vetri del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, che comprende circa 4000 esemplari, è costituita principalmente da rinvenimenti degli scavi di Ercolano e Pompei.
Confluita nel Herculanense Museum di Portici, dove nel 1756 si annoveravano circa 500 oggetti, dopo il 1805 passò - come le altre collezioni - nel Real Museo Borbonico.
L'acquisizione di raccolte private e gli scavi eseguiti nella prima metà dell'Ottocento nell'Italia meridionale contribuirono ad ampliare la collezione tanto che si potevano contare, a metà Ottocento, circa 2400 esemplari.
Gli scavi eseguiti dopo l'Unità d'Italia incrementarono ulteriormente la collezione.
Nelle sale LXXXV e LXXXVI è esposta una selezione degli oggetti più rappresentativi per tecnica di lavorazione (a partire da quelli modellati attorno a un nucleo di sabbia, fino a quelli ottenuti con la tecnica della soffiatura libera) e funzione (oggetti di uso quotidiano, urne cinerarie, pedine da gioco e lastre di finestra).
0 0
Loading...

Altre Sezioni


Corbezzolo (Arbutus Unedo)

Scopri »

Uva (Vitis Vinifera)

Scopri »

Cipresso (Cupressus Sempervirens)

Scopri »

Pino (Pinus Sylvestris)

Scopri »

Edera comune (Hedera Helix)

Scopri »

Grano (Triticum Durum)

Scopri »

In quale opera/luogo si trova?


Balsamari a forma di dattero

Balsamari a forma di dattero

Suppellettile

Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Collezione Pompeiana »

Palma da dattero (Phoenix Dactylifera L.) »


Audioguida Disponibile


Scopri »


top

Questo sito utilizza strumenti di raccolta dei dati, come i cookie.
Accetti che CoopCulture personalizzi la vostra esperienza su ArtPlanner per migliorare la funzionalità e le prestazioni del sito?
Vengono inoltre raccolte informazioni statistiche anonime.